A Scuola si Mangia Pane e Olio

Pane e olio extravergine d’oliva al posto delle merendine.

In una scuola del Cilento i bambini hanno abbandonato brioche, patatine e snack salati per far posto a pane e olio. Sembra una storia di altri tempi, quando merendine e snack non esistevano ancora e i ragazzini portavano a scuola, avvolto in un tovagliolo, il loro pane tagliato a fette grossolane condito con l’olio extravergine d’oliva del contadino amico di famiglia.

I bambini hanno raccolto con le loro stesse mani le olive diventate poi il condimento per il pane fatto con i grani cilentani. Ingredienti a km zero, direttamente dal produttore al consumatore. I piccoli alunni imparano a mangiare bene e imparano a riconoscere i prodotti del proprio territorio attraverso il contatto diretto con alberi, piante e frutti.

Ma non si tratta solo di istruire o far divertire. Mangiar sano significa stare bene, essere in salute. E la preoccupazione più grande per un genitore è sicuramente la salute dei propri figli. In Italia negli ultimi anni l’obesità infantile è cresciuta in esponenzialmente. Nel 2018 i bambini obesi hanno superato la soglia del milione. Con 1 bambino obeso o sovrappeso su 3. La penisola è ancora seconda in Europa per la diffusione dell’obesità infantile tra i maschi (21%) e quarta per l’incidenza tra le bambine (14%). Nella patria della dieta mediterranea dove mangiar sano dovrebbe essere lo stile di vita dominante, i bambini mangiano male.

Pane e olio, un cibo semplice, genuino ed eco-sostenibile.

Perché non sfruttare le ricchezze del nostro territorio? L’olio extravergine grazie alle sue qualità antiossidanti e agli effetti benefici per l’accrescimento corporeo e la formazione delle ossa, è la merenda ideale per i nostri figli. Quei figli che in futuro potrebbero lavorare proprio per un frantoio o diventare loro stessi produttori di olio d’oliva. Sostenere l’economia locale favorendo il consumo di uno degli ingredienti cardine della dieta mediterranea. E poi quanto è buono l’olio extravergine d’oliva su una fetta di pane?


Potrebbe interessarti anche...

Hai commenti sul post o dubbi sulla preparazione di una ricetta?